È inutile negarlo, a me piace mangiare!

Mi piace mangiare e mi piace cucinare. Questa che vedete qui sopra è una delle prime foto scattate quando mi sono trasferita a Barcellona e si commenta da sola!
Scegliere con cura gli ingredienti, concentrarsi sul piatto che si sta preparando e dimenticarsi di tutto il resto, per me equivale a fare una seduta di meditazione.
È per questo che uno dei primi notebooks che ho realizzato è stato il Bon Appetit, avevo bisogno di un quaderno pratico dove scrivere le ricette che sperimentavo: fritture, carpacci di pesce, ma anche zuppe e qualche dolce.
Chiacchierando con alcune amiche appassionate di cucina, però,  mi sono resa conto che sarebbe stato utile creare anche un vero e proprio ricettario diviso per sezioni,  ed è da qui che ha preso forma il Recipe Book “Buon Appetito”.
Nel giro di pochissimo tempo è diventato uno dei best seller Manuche e continua ad essere uno degli oggetti più richiesti!
Che ne pensate? Preferite la versione leggera o quella più completa?